monociti sono maturi, grandi globuli bianchicontenente solo un core. Queste cellule sono tra le più attive. fagocitisituato nella periferia sangue.

I monociti, oltre al sangue, si trovano anche in grandi volumi nel midollo osseo, nella milza, nei seni epatici, nelle pareti degli alveoli e linfonodi.

I monociti sono nel sangue per un breve periodo - solo pochi giorni, dopo di che si spostano nel tessuto circostante, dove raggiungono la loro maturità. C'è una trasformazione di monociti in gistotsity - macrofagi tissutali. Inoltre, le cellule possono formarsi dai monociti. microglia, Cellule di Langerhanscosì come altre celle che sono in grado di presentare ed elaborare antigene.

Il luogo di formazione dei monociti è il midollo osseo. Lo lasciano quando non sono ancora del tutto maturi e hanno la più alta capacità di fagocitare.

Pertanto, i monociti hanno un livello elevato abilità fagocitaria. Sono le cellule più grandi, i macrofagi, grazie ai quali i monociti hanno la capacità di assorbire cellule o particelle abbastanza grandi, così come molte di quelle piccole. Di norma, a seguito del processo di fagocitosi, i monociti non muoiono; la loro morte può verificarsi solo quando una cellula o una particella estranea aveva proprietà tossiche. I monociti sono in grado di distruggere attivamente agenti patogeni anche quando i neutrofili diventano inattivi, cioè in un ambiente acido. Inoltre, i monociti possono formare un albero speciale, limitando i corpi estranei indistruttibili intorno ai tessuti distesi. Come risultato della distruzione di globuli bianchi morti, microbi e tessuti danneggiati, queste cellule preparano il luogo per il recupero, pulendolo. Oltre a tutte le funzioni di cui sopra, i monociti svolgono un'immunità antivirale, antitumorale, antiparassitaria e antimicrobica, producendo interferone, fattore di necrosi tumorale, citotossine e altre sostanze; prendere parte alla regolazione del processo di emopoiesi, nonché alla formazione dell'immunità specifica del corpo.

I monociti nel sangue non sono cellule molto numerose, costituiscono dal 3 al 10 percento del volume totale dei leucociti, quindi il loro contenuto assoluto è di circa 450 cellule per 1 microlitro di sangue.

Monocitosi relativa - si tratta di un aumento relativo della percentuale di monociti nella conta totale dei leucociti. Monocitosi assoluta - questo, rispettivamente, un aumento assoluto del numero di monociti nel sangue. Viene chiamata la diminuzione del livello di monociti rispetto al numero di leucociti monopenia relativaassoluto - monopenia assoluta.

Monociti elevati nel sangue può indicare le seguenti malattie:

  • Malattie del sanguecome linfogranulomatosi, leucemia mieloide mielomonocitica e monocitica, leucemia mieloblastica e monoblastica.
  • collagene: poliartrite nodulare, artrite reumatoide, lupus eritematoso sistemico.
  • infezionetra cui infezioni da rickettsie e protozoi, nonché da infezioni fungine e virali endocardite.
  • granulomatosa malattiacome enterite, colite ulcerosa, sarcoidosi, brucellosi, sifilidetubercolosi extrapolmonare, tubercolosi polmonare.

Diminuzione dei monociti possibile con i seguenti disturbi e malattie:

  • Marcato esaurimento del corpo
  • pancitopenia
  • Assunzione di glucocorticosteroidi per lungo tempo
  • Anemia aplastica
  • Infezioni gravi che si verificano con una diminuzione del numero di neutrofili

Guarda il video: Tumori del sangue, quei sintomi trascurabili che invece devono allarmare. ULTIMI ARTICOLI (Aprile 2020).

Messaggi Popolari

Categoria Dizionario medico, Articolo Successivo

Meksidol
Medicina

Meksidol

Composizione La composizione del farmaco sotto forma di una soluzione iniettabile comprende etil metilidrossipiridina succinato come principio attivo (50 mg per 1 ml) e componenti ausiliari: metabisolfito di sodio; acqua per preparazioni iniettabili. Una compressa di Mexidol contiene 125 mg di principio attivo etil metilidrossipiridina succinato, nonché una serie di componenti ausiliari: lattosio monoidrato; carbossimetilcellulosa di sodio (sodio carmellosa); magnesio stearato.
Per Saperne Di Più
Meksiprim
Medicina

Meksiprim

Composizione Esistono due forme principali di rilascio di questo farmaco: iniezioni e compresse, la cui composizione differisce l'una dall'altra per la quantità di etilmetilidrossipiridina succinato. Un millilitro di soluzione Mexiprim contiene 50 grammi del composto farmacologico attivo, nonché circa 1 millilitro di una sostanza ausiliaria - acqua per preparazioni iniettabili.
Per Saperne Di Più
Valparin
Medicina

Valparin

Composizione delle compresse: valproato di sodio, acido valproico, etil cellulosa, biossido di silicio colloidale, idrossipropilmetil cellulosa, biossido di silicio idrato, saccarina sodica, glicerina; biossido di titanio, eudragite, polietilenglicole, talco. Soluzione per somministrazione orale: sodio valproato, sodio saccarina, metilidrossibenzoato, propilidrossibenzoato, cloruro di sodio, licazina, ciclamato di sodio, aromi, acqua depurata.
Per Saperne Di Più
Mikardis Plus
Medicina

Mikardis Plus

Composizione Una compressa di Micardis Plus contiene 40 o 80 mg di telmisartan e 12,5 mg di idroclorotiazide. Eccipienti: idrossido di sodio, meglumina, povidone, sorbitolo, magnesio stearato, lattosio monoidrato, ossido di ferro rosso, cellulosa microcristallina, sodio carbossimetilamido, amido di mais.
Per Saperne Di Più