Libro di consultazione

Aiuta un bambino con i crampi

Convulsioni convulsive sono una lesione relativamente frequente del sistema nervoso nei bambini. I crampi da bambini possono verificarsi in un bambino in diversi periodi della sua vita e sono associati a vari motivi.

Le convulsioni possono essere associate all'influenza di fattori dannosi, che possono verificarsi sia durante lo sviluppo fetale che durante nascita. Tali fattori possono influenzare il bambino dopo la nascita, nei primi mesi della sua vita. Nei bambini, le convulsioni sono molto più comuni delle convulsioni negli adulti.

Cause di convulsioni nei bambini

A causa del fatto che il cervello nei bambini in tenera età non è ancora abbastanza maturo, hanno una bassa soglia di eccitabilità del sistema nervoso centrale e, di conseguenza, una tendenza a reazioni convulsive. Nei bambini piccoli, c'è un'alta permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, quindi il gonfiore del cervello sotto l'influenza di fattori dannosi (effetti tossici, infezioni, ecc.) Si sviluppa molto rapidamente. Sono accompagnati da una reazione convulsa.

Le convulsioni nei bambini sono generalmente divise in neepelepticheskie e epilettico. Succede che il primo nel tempo si sviluppi nel secondo. Ma puoi parlare di epilessia in un bambino solo se la diagnosi è confermata dal medico dopo un esame dettagliato e l'esame della storia medica.

Convulsioni non epilettiche in un bambino può verificarsi relativamente spesso. Possono verificarsi convulsioni nei neonati a causa di asfissia, lesioni ricevute durante il parto, con manifestazione di difetti del sistema nervoso centrale, malattie del sistema cardiovascolare, ecc.

Inoltre, i crampi nei bambini possono essere una conseguenza vaccinazione, intossicazione del corpo, disturbi infettivi e disturbi metabolici. Pertanto, con l'insorgenza di convulsioni, è necessario condurre immediatamente un esame completo del bambino e scoprire quali sono le cause di questo fenomeno.

Le cause più comuni di convulsioni nei bambini sono le seguenti situazioni. Le convulsioni nei bambini immediatamente dopo la nascita possono svilupparsi a causa dell'asfissia. A causa dello strangolamento, la circolazione sanguigna è disturbata, si sviluppa edema cerebrale,e compaiono emorragie puntuali. In questa situazione, al bambino deve essere fornito un aiuto professionale tempestivo, perché con un'asfissia prolungata, i tessuti sono sfregiati e si sviluppano atrofia cerebrale.

Spesso le convulsioni dovute a questo motivo si sviluppano in nascite complicate, quando il cordone è attorcigliato intorno al collo, scarico prematuro di liquido amniotico, distacco della placenta. Non appena il bambino viene portato fuori da questa condizione, i crampi si fermano e le condizioni del bambino tornano alla normalità.

Le convulsioni sono anche accompagnate da lesioni intracraniche subite durante il parto. Molto spesso, tali crampi nei bambini locale, cioè convulsioni del viso o crampi alle gambe dei bambini. A volte in questi bambini si nota debolezza muscolare e, in casi gravi, crampi generali di tutto il corpo. Se un bambino che è appena comparso ha un'emorragia intracranica e non viene fornito con un aiuto tempestivo, i crampi si verificano circa 4 giorni dopo la nascita. A volte i crampi si verificano più tardi, pochi mesi dopo la nascita del bambino. Le cause di questo fenomeno sono danni al tessuto cerebrale a causa di cicatrici. In questo caso, possono verificarsi crampi nei neonati a causa di vaccinazioni, infezioni, lesioni.

Il fattore scatenante per un attacco in questo caso può essere una lesione, una vaccinazione preventiva o un'infezione. Possono verificarsi convulsioni se un bambino ha un difetto congenito nello sviluppo del sistema nervoso centrale.

Con lo sviluppo di malattie infettive, possono verificarsi convulsioni sia nei bambini che hanno subito lesioni durante il parto sia nei bambini perfettamente sani. Il virus tossico che attacca il corpo di un bambino influisce negativamente sul suo sistema nervoso. Di conseguenza, i sintomi della malattia si manifestano, tra le altre cose, dalle convulsioni.

Molto spesso, i crampi si verificano nei bambini fino a un anno nella fase acuta influenza o SARS. Se il bambino viene osservato rosolia, varicella, morbilloallora i crampi possono apparire al culmine dell'eruzione cutanea. Con la neuroinfezione, si verificano convulsioni nei bambini a causa di un aumento pressione intracranica. In questo caso, l'intero corpo è teso. Dopo aver eseguito un adeguato trattamento delle malattie e la temperatura si normalizza, i crampi si fermano.

A volte il verificarsi di convulsioni nei bambini può essere associato a una risposta alla gestione vaccino. Rischio particolarmente elevato di convulsioni nei bambini con elevato grado di convulsività. Di conseguenza, i genitori di tali bambini devono sapere come viene fornito il primo soccorso per i crampi. Per fare questo, non solo puoi familiarizzare con le regole pertinenti, ma anche guardare il video. Ma se il bambino ha precedentemente sofferto di asfissia, lesioni alla nascita o diatesi essudativa, quindi molto probabilmente non gli verranno somministrate vaccinazioni preventive.

Convulsioni convulsive nei bambini possono anche verificarsi a causa di disturbi metabolici. Di conseguenza, il corpo è carente di alcuni minerali (magnesio, potassio, calcio).

Ma se i crampi diurni e notturni nei bambini si sviluppano senza una ragione apparente, i genitori dovrebbero sempre consultare un medico per escludere lo sviluppo epilessia.

Tipi di convulsioni

Data la natura delle contrazioni muscolari, determinata tonico e crampi clonici. Crampi tonici nei bambini, si tratta di contrazioni muscolari relativamente lunghe, a seguito delle quali gli arti si induriscono nella posizione di flessione o estensione. In questo caso, il corpo del bambino è allungato e la testa si piega al petto o getta all'indietro. per cloniche le convulsioni sono caratterizzate da contrazioni dinamiche dei muscoli flessori ed estensori. Di conseguenza, si notano rapidi movimenti involontari del corpo, delle braccia, delle gambe. Spesso si verificano anche tonico-cloniche crampi quando un attacco ha due fasi. Se si determina la completezza del coinvolgimento dei muscoli scheletrici, allora determinato locale (parziale) e comune (generalizzata) crampi.

Convulsioni febbrili nei bambini si sviluppano nei bambini di età inferiore ai sei anni. Si verificano ad alta temperatura. Puoi parlare di convulsioni febbrili quando si verifica l'insorgenza di convulsioni convulsive nei bambini che non hanno avuto in precedenza convulsioni. Tali convulsioni sono associate all'immaturità del sistema nervoso e si verificano su uno sfondo di alta temperatura. Uno dei fattori importanti in questo caso è la disposizione genetica per le convulsioni. Con convulsioni febbrili, il bambino viene completamente rimosso dal mondo esterno, può diventare blu, trattenere il respiro. A volte tali convulsioni si verificano in serie, ma raramente durano più di 15 minuti. Il trattamento di questa condizione viene effettuato solo con la partecipazione di un medico. Con la loro manifestazione, è importante fornire il giusto pronto soccorso.

Crampi affettivi respiratori svilupparsi in un bambino a causa di emozioni molto forti. Questa è una specie di reazione isterica allo shock emotivo. Tali convulsioni convulsive sono osservate nei bambini durante il periodo di vita da 6 mesi a 3 anni.

Sintomi

Con crampi in un bambino la testa viene rigettata, arti allungati in avanti. Molto spesso baby sviene, i suoi denti si serrano e gli occhi rotolano. In alcuni casi, la schiuma appare sulle labbra. Il corpo è teso, ma allo stesso tempo gli arti possono contrarsi o possono sbloccare e congelare completamente. Le labbra del bambino possono diventare blu e possono verificarsi anche minzione involontaria o perdita di feci.

Dopo l'attacco, il bambino diventa letargico, assonnato, spesso non ricorda cosa gli è successo, potrebbe non navigare nello spazio.

Diagnostica

Pertanto, nel valutare le convulsioni convulsive, il medico deve tenere conto delle informazioni sull'ereditarietà, sulla salute dei genitori, sulle malattie sperimentate durante la gravidanza dalla madre del bambino e sulle patologie durante il parto. La raccolta di un'anamnesi comporta la determinazione della natura e delle caratteristiche delle convulsioni convulsive. In particolare, è importante determinare quando si sono verificati i sequestri, dove è iniziato il sequestro, con quale frequenza si ripresentano i sequestri e anche annotare altri punti importanti.

Nel processo di diagnosi, il medico riceve dati importanti durante l'elettroencefalografia. Viene anche praticato un esame del fondo, che consente di rilevare alcune patologie nei bambini. Se necessario, è anche nominato tomografia computerizzata, pneumoencephalography, angiografia, puntura spinale e altri

Pronto soccorso per i crampi

Se i genitori hanno notato che il bambino inizia a crampi, la prima cosa da fare in questo caso è chiamare un'ambulanza. Durante il periodo di attesa dei medici è necessario agire attivamente. Prima di tutto, il bambino deve liberarsi degli abiti attillati e metterlo da parte. Il bambino dovrebbe giacere su una superficie piana e dura. Se il bambino è sdraiato sulla schiena, è necessario girare la testa su un lato. Durante le convulsioni, è necessario garantire la pervietà delle vie aeree. Per prima cosa devi pulire la bocca del muco. Per evitare di mordersi la lingua e fornire accesso all'aria, deve mettere qualcosa tra i denti. Può essere una sciarpa o un pezzo di tessuto arrotolato. Mettere qualcosa di duro in bocca può rompere i denti. Per far entrare aria fresca nella stanza, apri immediatamente la finestra.

Con i crampi che si verificano durante il pianto, è importante creare l'atmosfera più rilassata intorno al bambino che piange. Se si osserva un attacco con un forte pianto del bambino, allora ha bisogno ripristinare riflessivamente la respirazione. Puoi cospargere il bambino con acqua, premere sulla radice della lingua con un cucchiaio, lasciarlo respirare ammoniaca. Puoi anche picchiettare il bambino sulle guance. Dopo questo, si consiglia di dare un sedativo. Puoi usare la solita tintura di valeriana al ritmo di 1 goccia per 1 anno di vita di un bambino. A volte, con forte stress e mancanza di respiro, il bambino deve farlo respirazione artificiale. Ma dovrebbe essere fatto solo dopo la fine dell'attacco, poiché durante l'attacco questo metodo non viene praticato.

Se un bambino sviluppa convulsioni febbrili, devono essere prese misure per abbassare la temperatura corporea. Il bambino deve ricevere un antipiretico (paracetamolo, ibuprofene), spoglialo, fai un impacco con aceto o cerca di ridurre la temperatura corporea con altri metodi. Fino a quando i crampi sono finiti, devi costantemente guardare il bambino. Puoi dargli acqua solo dopo la fine delle convulsioni.

Se ad alta temperatura e convulsioni si osservano la pelle pallida, le labbra e le unghie blu, i brividi, i piedi freddi e i palmi, allora stiamo parlando di febbre pallida. In questo caso, è impossibile raffreddare il corpo del bambino. Deve essere riscaldato e iniettato shpy o papaverina ad una dose di 1 mg per 1 kg di peso per espandere i vasi.

I bambini che sono inclini a convulsioni febbrili, non c'è bisogno di guidare fino allo stabilimento balneare, per uscire in strada durante la stagione calda. Un bambino che è soggetto a convulsioni con un aumento della temperatura corporea non deve essere lasciato solo se si nota la sua crescita.

Dopo che il bambino ha ricevuto il primo soccorso, è ricoverato in ospedale nel dipartimento neurologico dell'ospedale.

Il trattamento delle convulsioni viene effettuato solo dopo che è stata stabilita una diagnosi e, innanzitutto, consiste nel trattamento della malattia di base. Nel processo di trattamento, vengono utilizzati anticonvulsivanti, vengono prescritte procedure termiche, massaggio. Anche pratica pratica farmaci antipiretici, agenti disidratanti, nonché i farmaci che migliorano i processi metabolici nel corpo.

Guarda il video: "Finiremo questa gara insieme" superlory203 (Aprile 2020).

Messaggi Popolari

Categoria Libro di consultazione, Articolo Successivo

Meksidol
Medicina

Meksidol

Composizione La composizione del farmaco sotto forma di una soluzione iniettabile comprende etil metilidrossipiridina succinato come principio attivo (50 mg per 1 ml) e componenti ausiliari: metabisolfito di sodio; acqua per preparazioni iniettabili. Una compressa di Mexidol contiene 125 mg di principio attivo etil metilidrossipiridina succinato, nonché una serie di componenti ausiliari: lattosio monoidrato; carbossimetilcellulosa di sodio (sodio carmellosa); magnesio stearato.
Per Saperne Di Più
Meksiprim
Medicina

Meksiprim

Composizione Esistono due forme principali di rilascio di questo farmaco: iniezioni e compresse, la cui composizione differisce l'una dall'altra per la quantità di etilmetilidrossipiridina succinato. Un millilitro di soluzione Mexiprim contiene 50 grammi del composto farmacologico attivo, nonché circa 1 millilitro di una sostanza ausiliaria - acqua per preparazioni iniettabili.
Per Saperne Di Più
Valparin
Medicina

Valparin

Composizione delle compresse: valproato di sodio, acido valproico, etil cellulosa, biossido di silicio colloidale, idrossipropilmetil cellulosa, biossido di silicio idrato, saccarina sodica, glicerina; biossido di titanio, eudragite, polietilenglicole, talco. Soluzione per somministrazione orale: sodio valproato, sodio saccarina, metilidrossibenzoato, propilidrossibenzoato, cloruro di sodio, licazina, ciclamato di sodio, aromi, acqua depurata.
Per Saperne Di Più
Mikardis Plus
Medicina

Mikardis Plus

Composizione Una compressa di Micardis Plus contiene 40 o 80 mg di telmisartan e 12,5 mg di idroclorotiazide. Eccipienti: idrossido di sodio, meglumina, povidone, sorbitolo, magnesio stearato, lattosio monoidrato, ossido di ferro rosso, cellulosa microcristallina, sodio carbossimetilamido, amido di mais.
Per Saperne Di Più