Medicina

Metokard

Struttura

La composizione del farmaco include la sostanza principale: metoprololo tartrato.

Componenti aggiuntivi: lattosio, PVP, CMC, magnesio stearato, amido di riso.

Modulo di rilascio

Il metocardio è prodotto in compresse, confezionato in celle di contorno, 10 pezzi ciascuna, 3 celle per confezione.

Azione farmacologica

Il farmaco espone antiaritmico, ipotensivo e antianginosieffetto.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'assunzione di questo farmaco aiuta a ridurre il volume minuto e normalizza il cuore. È stata anche notata l'inibizione dell'impulso simpatico centrale. Allo stesso tempo, non vi è alcun effetto stabilizzante della membrana e non si manifesta alcuna attività simpaticomimetica interna.

All'interno del corpo, le compresse di Metocard subiscono un rapido e completo assorbimento dal tratto digestivo. Il farmaco si lega leggermente alle proteine ​​e penetra bene attraverso la placenta. Il processo metabolismo si verifica nel fegato, viene escreto principalmente dai reni dal corpo.

Indicazioni per l'uso del metocardio

Il farmaco è prescritto per:

  • ipertensione arteriosa;
  • malattia coronarica;
  • disturbi del ritmo cardiaco, ad esempio tachicardia sopraventricolare, extrasistole ventricolare;
  • gepertireoze - come parte della terapia complessa;
  • prevenzione delle convulsioni emicrania.

Controindicazioni

Il metocard non è prescritto per:

  • alta sensibilità ad esso;
  • shock cardiogeno;
  • blocco senoatriale (SA) e antrioventricolare (AV) II - III grado;
  • sindrome del seno malato;
  • espresso bradicardia;
  • insufficienza cardiaca;
  • Prinzmetal angina pectoris;
  • allattamento;
  • l'uso simultaneo di inibitori MAO o l'introduzione di verapamil;
  • ipotensione arteriosa;
  • di età inferiore ai 18 anni.

È richiesta la massima cautela quando: diabete mellito, malattie cancellanti dei vasi periferici, asma bronchiale, acidosi metabolica, malattia polmonare ostruttiva cronica, epatico cronico, nonché insufficienza renale, miastenia, feocromocitomaBlocco AV di I grado, depressione, psoriasi, tireotossicosi, gravidanza e in età avanzata.

Effetti collaterali

Durante il trattamento con Metocardium, possono manifestarsi effetti collaterali che dipendono dalle caratteristiche individuali del paziente. Nella maggior parte dei casi, non differiscono nella gravità pronunciata e passano quando il farmaco viene interrotto.

Le azioni di solito indesiderabili influenzano il lavoro dei sistemi nervoso, digestivo, cardiovascolare, respiratorio, endocrino e altri.

Possono verificarsi: aumento della fatica, debolezza, mal di testabradicardia sinusale, palpitazioni, abbassamento pressione sanguigna, ipotensione ortostatica, vertigini, a volte perdita di coscienza, nausea, vomito, dolore addominale, secchezza delle fauci, diarrea, costipazionecongestione nasale, difficoltà a espirare, mancanza di respiro, iperglicemia, ipotiroidismo.

Anche i danni alla pelle manifestati dalla pelle non sono esclusi. orticaria, pruritoeruzione cutanea, esacerbazione psoriasi, arrossamento della pelle, esantema, fotodermatosiaumento della sudorazione reversibile alopecia.

Forse una diminuzione dell'acuità visiva, secrezione di liquido lacrimale, sviluppo congiuntivite. Gli indicatori di laboratorio possono variare, il che si manifesta trombocitopenia, agranulocitosi, leucopenia e così via.

Metocardio, istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

Queste compresse sono destinate alla somministrazione orale. Si consiglia di farlo durante o dopo un pasto. È permesso dividere le compresse a metà, deglutire senza masticare, bere molti liquidi.

Il trattamento dell'ipertensione arteriosa inizia con un dosaggio giornaliero iniziale di 50-100 mg. Le compresse devono essere assunte 1-2 volte - al mattino e alla sera. Se l'effetto terapeutico è insufficiente, è possibile un aumento graduale della dose giornaliera a 100-200 mg. È consentita anche la prescrizione aggiuntiva di altri farmaci antiipertensivi. In questo caso, il dosaggio giornaliero massimo non deve essere superiore a 200 mg.

Nel trattamento dell'angina pectoris, delle aritmie e della prevenzione degli attacchi di emicrania, le compresse sono prescritte in una dose giornaliera di 100-200 mg, che sono divise in due dosi.

Il dosaggio per la prevenzione secondaria dell'infarto miocardico è di 200 mg. Il farmaco è diviso in due dosi: al mattino e alla sera. Durante il trattamento di disturbi funzionali dell'attività cardiaca, che sono accompagnati da tachicardia, il farmaco viene prescritto in una dose giornaliera di 100 mg.

Pazienti anziani con problemi di funzionalità renale e durante emodialisi il dosaggio non cambia. La riduzione del dosaggio per le violazioni del fegato può essere effettuata tenendo conto delle condizioni cliniche del paziente.

Overdose

In caso di sovradosaggio, i sintomi possono manifestarsi sotto forma di bradicardia sinusale grave grave, vertigini, nausea, vomito, cianosipronunciata diminuzione della pressione, aritmiaestasi ventricolare, broncospasmo, svenimento. Sono accompagnati casi di sovradosaggio acuto shock cardiogeno, perdita di coscienza, coma, blocco antrioventricolare, cardialgia.

In questo caso, la manifestazione dei primi segni di sovradosaggio è possibile entro 30 minuti a 2 ore dal momento dell'assunzione del farmaco. Il trattamento comprende lavanda gastrica, assunzione di farmaci assorbenti e terapia sintomatica appropriata.

Interazione

La co-somministrazione con inibitori MAO può aumentare l'effetto ipotensivo. Pertanto, è necessario mantenere una pausa tra l'uso di inibitori MAO e il metocardio per almeno 2 settimane. Con introduzione simultanea in una vena verapamil può accadere insufficienza cardiaca.

Combinazione con nifedipina in grado di ridurre significativamente pressione sanguigna. Preparazioni per inalazione anestesia generale può causare inibizione della funzione miocardica e ipotensione arteriosa.

L'indebolimento dell'effetto ipotensivo si osserva con l'uso simultaneo di beta-adrenostimolanti, Teofillina, Cocaina, Etrogeno, Indometacina e altri farmaci antinfiammatori non steroidei.

L'assunzione di metocardio e agenti ipoglicemizzanti può ridurne l'efficacia, ma con insulina - aumenta il rischio di ipoglicemia, aumenta la sua gravità, mascherando i sintomi dell'ipoglicemia, ad esempio tachicardia, sudorazione e ipertensione.

Una significativa riduzione della pressione arteriosa può svilupparsi se assunto insieme a farmaci antiipertensivi, bloccanti dei canali del calcio lenti, alcuni diuretici e Nitroglicerina.

Riduzione della frequenza cardiaca e problemi di conduzione atrioventricolare possono svilupparsi con metoprololo e verapamil, diltiazemfarmaci antiaritmici Reserpina, Alpha Methyldopa, Clonidina, Guangfacinfarmaci per anestesia generale e glicosidi cardiaci.

Uso congiunto con induttori microsomiali enzimi fegato per esempio rifampicina e i barbiturici possono migliorare il metabolismo del metoprololo, abbassarne la concentrazione nella composizione plasma sanguignoridurre significativamente l'efficienza. Alcuni inibitori sono in grado di aumentare la concentrazione del farmaco nel plasma sanguigno, ad esempio, Cimetidina, fenotiazine e contraccettivi orali.

Gli allergeni utilizzati per l'immunoterapia, nonché gli estratti di allergeni destinati ai test cutanei, possono aumentare il rischio di sviluppo sistemico reazioni allergichepure anafilassi, come alcuni preparati radiopachi contenenti iodio.

È possibile potenziare e prolungare l'effetto dei miorilassanti antidepolarizzanti, allungando l'effetto anticoagulante cumarina. La terapia combinata con antidepressivi tri e tetraciclici, farmaci antipsicotici, sedativi e ipnotici può aumentare l'inibizione del sistema nervoso.

Istruzioni speciali

Il ritiro di questo farmaco viene effettuato gradualmente, con una riduzione preliminare del dosaggio nell'arco di 10 giorni. Se il trattamento si interrompe bruscamente, può svilupparsi la sindrome da "astinenza", accompagnata da un aumento degli attacchi di angina e da un aumento della pressione sanguigna. Ciò è particolarmente vero per i pazienti con angina pectoris.

Quando si usano le lenti a contatto, è importante ricordare che durante il trattamento con beta-bloccanti, il liquido lacrimale spesso diminuisce.

Il farmaco è anche in grado di mascherare i sintomi clinici dell'ipertiroidismo, come la tachicardia. Con la tireotossicosi, è pericoloso interrompere bruscamente il farmaco, poiché ciò può migliorare i sintomi indesiderati.

Diabete mellito spesso mascherando la tachicardia, che causa ipoglicemia. Non c'è stato un marcato aumento dell'ipoglicemia causato dall'insulina, c'è un normale ripristino della concentrazione di glucosio nella composizione sangue.

Nel trattamento dei pazienti anziani è necessario un regolare monitoraggio del funzionamento del fegato. L'aggiustamento del dosaggio viene effettuato solo in caso di aumento della bradicardia, una significativa riduzione della pressione, blocco atrioventricolare, aritmie ventricolari, broncospasmo e così via - la comparsa di tutti questi sintomi richiede l'interruzione del trattamento.

Un ulteriore monitoraggio della funzionalità renale è richiesto anche nel trattamento di pazienti con grave insufficienza renale. Non è necessaria meno attenzione durante il trattamento di pazienti che soffrono di disturbi depressivi e se i beta-bloccanti li stanno causando, si raccomanda l'interruzione della terapia.

Nella fase iniziale del trattamento, possono svilupparsi vertigini e affaticamento. Pertanto, è necessario astenersi dal guidare e svolgere attività potenzialmente pericolose, che richiedono attenzione e velocità delle reazioni.

Condizioni di vendita

Su prescrizione medica

Condizioni di conservazione

È possibile conservare le compresse di Metocard in un luogo asciutto, fresco e fuori dalla portata dei bambini.

Data di scadenza

3 anni

Analoghi del metocardio

Corrispondenze per il codice ATX Livello 4:biolMetozokNebiletNebilongBetaxololBisogammaAritelKordinormVazokardinKorvitolBidopbisoprololonebivololoBiprolBisoprolConcor corLokrenConcorNipertenBetalok ZOK

I principali analoghi: Egilok, Betalok, Corvitol, Vasocardine, Serdol, Metoprolol, Metocor e Metozok.

Alcool

La co-somministrazione di Metocard con etanolo può aumentare il rischio di una significativa riduzione della pressione. Pertanto, l'uso di alcol e l'uso di agenti contenenti alcol devono essere abbandonati.

Recensioni di Metocard

Questo farmaco è ampiamente usato per trattare le persone che soffrono di ipertensione e varie patologie cardiache. Pertanto, le recensioni su Metocardium sono abbastanza comuni. Come sapete, questo farmaco può essere utilizzato a lungo, il che significa che la scelta del giusto dosaggio richiede un approccio speciale. Il risultato ideale del trattamento è la stabilizzazione della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca.

Tuttavia, questo farmaco non sempre aiuta. Spesso ai pazienti viene prescritta una terapia aggiuntiva. È importante considerare la compatibilità con altri farmaci, specialmente nella fase iniziale del trattamento. Sfortunatamente, alcuni pazienti integrano in modo indipendente il trattamento con tutti i tipi di tinture e metodi alternativi. Il pericolo può essere l'uso simultaneo di Metocardum con agenti contenenti alcol che possono inibire l'attività del sistema nervoso, causando effetti indesiderati.

Durante il trattamento, non è escluso lo sviluppo di effetti collaterali che influenzano l'attività dei sistemi nervoso e cardiovascolare. Tuttavia, non è sempre possibile determinare esattamente se questo è lo sviluppo di effetti collaterali o la manifestazione di sintomi della malattia di base.

In un modo o nell'altro, quando si prescrive un dosaggio adeguato, il farmaco può migliorare significativamente lo stato di salute di molti pazienti. Secondo i rapporti degli utenti, hanno notato un miglioramento abbastanza rapidamente. Un punto importante è la nomina di un dosaggio nella fase iniziale della terapia e un ulteriore aggiustamento. Se il miglioramento della salute non si verifica entro un mese, il medico viene informato di ciò per la selezione tempestiva di un altro trattamento più adatto.

Prezzo Metocard, dove acquistare

Acquistare Metocardum in compresse da 50 mg è possibile al costo di 60-80 rubli.

  • Farmacie online in Russia

Finestra di dialogo della farmacia

  • Metocardio (tab. 100mg n. 30) 78 rub.ordine
  • Metocardio (tab. 50mg n. 30) 53 rub.ordine
mostra di più

Guarda il video: Metocard XL 12 5 MG Tablet Full Review (Aprile 2020).

Messaggi Popolari

Categoria Medicina, Articolo Successivo

Meksidol
Medicina

Meksidol

Composizione La composizione del farmaco sotto forma di una soluzione iniettabile comprende etil metilidrossipiridina succinato come principio attivo (50 mg per 1 ml) e componenti ausiliari: metabisolfito di sodio; acqua per preparazioni iniettabili. Una compressa di Mexidol contiene 125 mg di principio attivo etil metilidrossipiridina succinato, nonché una serie di componenti ausiliari: lattosio monoidrato; carbossimetilcellulosa di sodio (sodio carmellosa); magnesio stearato.
Per Saperne Di Più
Meksiprim
Medicina

Meksiprim

Composizione Esistono due forme principali di rilascio di questo farmaco: iniezioni e compresse, la cui composizione differisce l'una dall'altra per la quantità di etilmetilidrossipiridina succinato. Un millilitro di soluzione Mexiprim contiene 50 grammi del composto farmacologico attivo, nonché circa 1 millilitro di una sostanza ausiliaria - acqua per preparazioni iniettabili.
Per Saperne Di Più
Valparin
Medicina

Valparin

Composizione delle compresse: valproato di sodio, acido valproico, etil cellulosa, biossido di silicio colloidale, idrossipropilmetil cellulosa, biossido di silicio idrato, saccarina sodica, glicerina; biossido di titanio, eudragite, polietilenglicole, talco. Soluzione per somministrazione orale: sodio valproato, sodio saccarina, metilidrossibenzoato, propilidrossibenzoato, cloruro di sodio, licazina, ciclamato di sodio, aromi, acqua depurata.
Per Saperne Di Più
Mikardis Plus
Medicina

Mikardis Plus

Composizione Una compressa di Micardis Plus contiene 40 o 80 mg di telmisartan e 12,5 mg di idroclorotiazide. Eccipienti: idrossido di sodio, meglumina, povidone, sorbitolo, magnesio stearato, lattosio monoidrato, ossido di ferro rosso, cellulosa microcristallina, sodio carbossimetilamido, amido di mais.
Per Saperne Di Più