Notizie mediche

Le noci aiuteranno a non mangiare troppo

Le noci sono un prodotto sano, senza dubbio. Ad esempio, è stato dimostrato che due dozzine di noci consumate quotidianamente aiutano a ridurre la probabilità di morte precoce e a liberarsi di una serie di malattie spiacevoli.

Ma recentemente, gli scienziati hanno riportato un'altra informazione interessante su questo prodotto: si scopre che con l'aiuto di uno spuntino così calorico puoi proteggerti dall'eccesso di cibo. Beth Isreel Medical Center (Stati Uniti) afferma che le noci possono prevenire eccesso di cibo, poiché contribuiscono a una sensazione di sazietà. Il fatto è che questo prodotto ha un effetto neurocognitivo sul cervello.

Gli scienziati hanno tratto tali conclusioni sulla base dei risultati di uno studio in cui dieci persone soffrono obesità. Sono stati effettuati due test della durata di cinque giorni. Durante questo periodo, i volontari vivevano in un complesso medico e gli scienziati hanno monitorato rigorosamente ciò che consumano come cibo.

Nei primi cinque giorni, i partecipanti all'esperimento hanno bevuto cocktail ogni giorno, che contenevano 48 g di noci, ovvero la norma quotidiana di questo prodotto. Nei successivi cinque giorni, i partecipanti hanno ricevuto cocktail placebo, in cui non c'erano noci, ma erano presenti gli stessi nutrienti e aromi. Allo stesso tempo, né i partecipanti allo studio né gli scienziati sapevano a che punto e con chi esattamente questo o quel cocktail. Ogni volta, i ricercatori hanno condotto un sondaggio sulla fame. Di conseguenza, si è scoperto che le persone erano sature più velocemente quando ricevevano frullati con le noci.

Inoltre, i volontari sono stati regolarmente sottoposti a ricerche funzionali su imaging a risonanza magnetica. Durante la scansione del cervello, ai partecipanti all'esperimento sono state mostrate immagini di chicchi dannosi (hamburger, dolciumi, ecc.), Prodotti sani e anche immagini neutre.

Quando le persone consideravano l'immagine di chicche dannose, l'attività del lobo isolotto del cervello, che determina la formazione della coscienza e delle emozioni, aumentava. Dopo il consumo di frullati di noci, l'attività di questa frazione era inferiore rispetto a dopo l'assunzione placebo. Cioè, le persone volevano sempre meno gustose e dannose del solito.

Nel prossimo futuro, gli scienziati intendono condurre una serie di test, offrendo ai volontari diverse porzioni di noci. Hanno in programma di determinare se la quantità di consumo di questo prodotto influisce sulla frazione di isolotto del cervello.

I medici intendono anche determinare quali altri prodotti influenzano il cervello allo stesso modo per aiutare a controllare l'appetito eccessivo e creare nuovi metodi di terapia e prevenzione dell'obesità.

Guarda il video: 9 consigli degli esperti per dimagrire senza dieta (Aprile 2020).

Messaggi Popolari

Categoria Notizie mediche, Articolo Successivo

Meksidol
Medicina

Meksidol

Composizione La composizione del farmaco sotto forma di una soluzione iniettabile comprende etil metilidrossipiridina succinato come principio attivo (50 mg per 1 ml) e componenti ausiliari: metabisolfito di sodio; acqua per preparazioni iniettabili. Una compressa di Mexidol contiene 125 mg di principio attivo etil metilidrossipiridina succinato, nonché una serie di componenti ausiliari: lattosio monoidrato; carbossimetilcellulosa di sodio (sodio carmellosa); magnesio stearato.
Per Saperne Di Più
Meksiprim
Medicina

Meksiprim

Composizione Esistono due forme principali di rilascio di questo farmaco: iniezioni e compresse, la cui composizione differisce l'una dall'altra per la quantità di etilmetilidrossipiridina succinato. Un millilitro di soluzione Mexiprim contiene 50 grammi del composto farmacologico attivo, nonché circa 1 millilitro di una sostanza ausiliaria - acqua per preparazioni iniettabili.
Per Saperne Di Più
Valparin
Medicina

Valparin

Composizione delle compresse: valproato di sodio, acido valproico, etil cellulosa, biossido di silicio colloidale, idrossipropilmetil cellulosa, biossido di silicio idrato, saccarina sodica, glicerina; biossido di titanio, eudragite, polietilenglicole, talco. Soluzione per somministrazione orale: sodio valproato, sodio saccarina, metilidrossibenzoato, propilidrossibenzoato, cloruro di sodio, licazina, ciclamato di sodio, aromi, acqua depurata.
Per Saperne Di Più
Mikardis Plus
Medicina

Mikardis Plus

Composizione Una compressa di Micardis Plus contiene 40 o 80 mg di telmisartan e 12,5 mg di idroclorotiazide. Eccipienti: idrossido di sodio, meglumina, povidone, sorbitolo, magnesio stearato, lattosio monoidrato, ossido di ferro rosso, cellulosa microcristallina, sodio carbossimetilamido, amido di mais.
Per Saperne Di Più